IMOLA, 6 MARZO 2016  

 

Si spengono le luci sulla sedicesima edizione del Fighting Day e sono qui a fare il mio classico report di questa serata svolta al Palaruggi di Imola con una cornice di pubblico davvero stupenda. Credo di poter dire che è stato un vero successo, incontri belli ed equilibrati che si sono succeduti agevolmente e dai contenuti sempre più alti.
Parto con i ringraziamenti, perché il mio pensiero nn è tanto ai risultati ma a tutti quelli che mi hanno aiutato nella realizzazione di questo grande evento. Ovviamente gli sponsor sottolineando il nostro partner America Graffiti che con fiducia ci segue ovunque e lo sponsor tecnico Barrus.
I miei più sentiti ringraziamenti vanno ai miei atleti Luka Cavulla Thomas Del Nobile Dhie Brokee Nououioui Emiljano Xhani Nadia Benjouaed Marian Bellettini Francesco Montuschi Farid Faghter Tahiri Gabriele Gala Galasso Nico Bordian Remus Cre che si sono battuti come dei leoni e al di là dei risultati mi hanno reso orgoglioso di loro ed infine, ma non per ordine d'importanza, anzi, a tt la squadra che ha lavorato per allestire e far funzionare il tutto nell'interminabile montaggio e smontaggio.

Siete stati unici Luca Bangrazi Rei Meta Eddy Marfia Riccardo Grillini Marco Cangini Matteo Luppi Alex Conti Andrea Bacci Alexandru Porojan Marco Giovannini Debora Morara Paola Tasini e alla mia compagna Sonia Sica che si è sorbita tutti i miei malumori organizzativi (che sono belli pesi).


Veniamo ora ai risultati:

Preliminary Card:


Luca Cavulla (Pf Imola) batte ai punti Mattia Leali (Thunder Gym Milano) in un incontro equilibrato dove il cuore dell'imolese ancora una volta fa la differenza.

Thomas Del Nobile (Pf Imola) vince per Ko contro Roberto Caldare (Centurione Klan Ravenna). Incontro tra juniores dove l'imolese lontano dal ring da un anno ha la meglio sul coriaceo atleta ravennate.

Dhie Nououioui (Pf Imola) vince per intervento medico alla seconda ripresa contro Edoardo Cinti (Pro-Fighting Warriors) al quale va il merito di aver accettato il Match con solo un giorno di preavviso. Complimenti a Dhie però che questa volta è stato impeccabile al suo debutto da classe C

Emiljano Xhani (Pf Imola) batte ai punti Emanuel Gozzi (Pro-Fighting Mantova). Xhani parte forte la prima ripresa ma poi cala un po di ritmo nelle restanti, conquistando comunque il parere favorevole dei giudici (anche un pari ci poteva stare).

Main Card:


Nadia Ben Jouaed (Pf Imola) perde ai punti contro Monika Kucinic (DTN Senovo, Slovenia). Match davvero duro e combattutissimo tra 2 giovani guerriere del ring.

Roberto Piscopello (Thai Gym Bologna) batte ai punti Daniele Iodice (Pf Napoli) nell'unico Match di muay thai della serata.

Francesco Montuschi (Pf Imola) batte ai punti Mirco Gazzieo (Pf team Bettella). Entrambi all'esordio da classe B si sfidano in una rivincita dove la prima volta aveva visto uscire vincitore Montuschi. Stesso epilogo anche in questa occasione dove Francesco fatica un po' a trovare le misure ad inizio Match, ma col passare del tempo comincia a macinare punti su punti e con potenti combinazioni conquista la meritata vittoria.

Yuri Gentile (Pf Warriors) vince per Ko su Victor Hoznas (Pf Bologna). Lampo di genio di Gentile che non toglie comunque valore alla promessa del Maestro Zanotti.

Marian Bellettini (Pf Imola) perde ai punti contro Filippo Bastianoni (Yari Ashigaru). Non bastano alcune fiammate importanti di Bellettini, che scuotono prepotentemente l'avversario, per portare a casa il risultato contro un Bastianoni sempre avanti e all'attacco.

Incontro pari tra i poderosi Nicola Severi (Pf Bellaria) e Iari Succi (Pf Rimini).

Farid Tahiri (Pf Imola) batte ai punti Alessio Picone (Thunder Gym Milano). Match intelligente di Farid che spreca pochissimo contro un valido avversario.

Altro pareggio tra Gabriele Galasso (Pf Imola) contro Luca Migani (Pf Rimini). Forse un po stretto come verdetto per Gala, ma va comunque bene così per questa volta, vista la non ottima preparazione a questo confronto che non ci ha portato ad essere nelle migliori condizioni.

Ahmed West(Pf Mantova) vince ai punti contro Nicolae Bordian (Pf Imola). Match combattuto da ambo le parti fino alla fine, dove probabilmente anche un pari ci sarebbe stato. Incontro comunque molto divertente (come il conto della lavanderia che manderò ad Ahmed per avermi vomitato sul telone del ring a fine Match😅).

Giuseppe De Domenico (Fight club Riccione) vince x Ko al secondo round su Remus Cretan (Pf Imola). Primo round condotto in maniera esemplare da Cretan che però a metà della seconda ripresa viene centrato da un preciso montante al fegato che mette fine al confronto.

Roberto Gheorghita (Pf San Marino) fa il colpaccio mettendo Ko con una ginocchiata saltata il fortissimo Luca Donadio (Pf Napoli)

Davide Armanini (Roma Fight Club) batte ai punti un bravissimo Michele Leonzio (Pf Pesaro) che resiste fino alla fine dopo 2 conteggi subiti nel terzo round.

Grazie a tutti i maestri e atleti che hanno fatto grande questa serata, in particolare al mio caro amico di una vita Mario Zanotti grazie al mio presentatore di fiducia Paolo Zampino e al dj Max Vasselli, grazie alle ringirls Giada e Sofia e al rapper Ettore Mpinda e un grazie di cuore a Daniele Trevisani ed Emanuele Zanella per la graditissima presenza e supporto e a Barbara Martelli per la preparazione atletica.

Spero di aver ringraziato tutti....Ora ci rimbocchiamo le maniche e torniamo a preparare i prossimi appuntamenti sportivi.

 

 

Powered by Spearhead Software Labs Joomla Facebook Like Button
Active Search Results